I mobili per l’arredamento del bagno

L’idea di bagno, negli ultimi tempi, è molto cambiata e con essa è cambiata anche l’idea di arredamento bagno, tanto da rendere necessaria una grandissima cura nella scelta dei mobili da bagno.
Il bagno rappresenta ormai per tutti noi la dichiarazione di un modo di essere, del diritto al relax, al benessere e al fitness. Non è più, dunque, una stanza di servizio, ma un luogo a cui è assegnata una funzione di benessere sempre crescente.
In questa nuova dimensione fisica e mentale del bagno, i vari componenti dell’arredamento e gli specifici mobili da bagno , hanno assunto un’importanza e un significato sempre maggiori.

Le nuove frontiere dell’arredamento per il bagno
L’ arredamento bagno  e la numerosa componentistica hanno subito un’incredibile evoluzione tecnica e un altrettanto vasto impulso stilistico, articolato in infinite varianti.
I  mobili da bagno  devono essere, infatti, appositamente concepiti.
È raro che questo locale possa ospitare mobili di origine diversa che non sarebbero dotati né delle dimensioni adeguate né della particolare praticità.
Quella dell’ arredamento bagno è un’area merceologica vastissima, ce n’è per tutti i gusti e pere tutte le tasche.
Legno, plastica, laminati, metallo, tela. Ogni materiale è buono per economizzare spazio. Perché è proprio la razionalizzazione degli spazi a dettare nella scelta. Non esiste un bagno abbastanza grande: lo spazio manca sempre! Esso deve contenere asciugamani, accappatoi, saponi, schiume, shampoo. Spesso anche i detersivi per la pulizia della casa. Attrezzature per la cura dei capelli (pettini, spazzole, forbici…). Attrezzature per la barba, per la cura delle mani e dei denti. E, inoltre, arriccia-capelli, taglia-basette, fon, farmaci…
È proprio questa eterogeneità di necessità funzionali che ha reso spesso sorprendentemente geniali i mobili da bagno : sotto-lavabo, ad angolo, impilabili e modulari, appesi, flosci come le tasche di tela.
Tra le infinite offerte dei punti vendita specializzati e dei negozi online troverete senza dubbio ciò che fa per voi… e lo troverete in tutti gli stili possibili!

I complementi d’arredo per un bagno perfetto
Oltre ai  mobili da bagno  classici, per un  arredamento bagno  che si rispetti, sono necessari anche alcuni complementi d’arredo.
Anche questa è una categoria sterminata. In primo luogo ce ne sono di tanti tipi, moltiplicati per infinite varianti.
Specchiere, specchi convessi a braccio snodabile, porta carta igienica, porta sapone, porta-salviette, bicchieri e porta spazzolino da denti, scopino, assi per tazza, tappeti da terra, tappeti antiscivolo, tende per doccia.
La dotazione di questi accessori in genere è diluita nel tempo e scomposta per tipologie funzionali: una volta si acquista un set porta-salviette, un’altra volta ci si imbatte in contenitori… poi si compra la specchiera. Un certo giorno si trova il coraggio di acquistare lo specchio a braccio snodabile e, dopo averlo installato, se ne potrà essere fieri e mormorare “”Come ho fatto a non pensarci prima!?””.
Dopotutto non si è obbligati ad avere tutto pronto da un giorno all’altro. È bello costruire i propri spazi di vita un giorno dopo l’altro.
Anche l’arredamento bagno è un’arte: con la giusta cura e dedizione, troverete i mobili da bagno che faranno al vostro caso!

I mobili per l’arredamento del bagnoultima modifica: 2015-10-05T08:45:40+02:00da manueloco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento